Gestire uno Studio Medico non e' mai stato così semplice

Software e Consulenza
per l'Informatica e la Sicurezza

730 Precompilato Torna alla pagina precedente

730 Precompilato

Diventa operativo l’obbligo da parte di tutti i medici ed odontoiatri, veterinari, ottici, psicologi, infermieri, ostetriche ed ostetrici, tecnici sanitari di radiologia medica, farmacie e para-farmacie di trasmettere con procedure informatiche i dati di ogni parcella sanitaria emessa al 'Sistema Tessera Sanitaria' per consentire poi, all’Agenzia delle Entrate, di elaborare il 730 precompilato contenente anche le spese mediche sostenute durante l’anno, secondo il Decreto Legislativo n. 175 del 21 novembre 2014 "Semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata" (GU n. 277 del 28/11/2014).

Se non sai come fare per inviare le tue fatture contenenti i dati sanitari, ci pensiamo noi.

Tutte le strutture (Compresi i singoli medici) che erogano fatture inerenti a spese sanitarie, sono obbligate ad inviare a SOGEI uno specifico file contenente i dati delle suddette fatture relative all'anno in corso, entro e non oltre il 31 gennaio dell'anno successivo.

  • Se utilizzate il nostro software Medici Convenzionati per erogare le fatture non avrete alcun problema nella produzione e nell’invio dello specifico flusso.

  • Se non utilizzate il nostro software o utilizzate un altro gestionale (Sanitario e non) possiamo comunque aiutarvi tramite un apposito modulo di nostra realizzazione che utilizzando un semplice file di interscambio in formato CSV, vi permetterà la realizzazione e l’invio del file al sistema TS. Fateci contattare dal vostro fornitore del software.

  • Se le vostre fatture sono in formato cartaceo, possiamo anche fornirvi un semplicissimo programma di Data Entry per la registrazione delle fatture e la successiva creazione ed invio del flusso.

  • Se avete problemi di caricamento perché non sapete come fare o non avete tempo, possiamo anche fornirvi il servizio di caricamento delle fatture.

Il Software di nostra realizzazione (che potrete scaricare al seguente indirizzo) comprende tutti i passaggi per il caricamento manuale o l'import delle ricevute emesse, la creazione e l'invio del flusso XML da spedire a SOGEI, lo scarico della ricevuta di avvenuta elaborazione, l'eventuale scarico del file CSV prodotto da Sogei con gli errori riscontrati sulle ricevute inviate, la correzione delle ricevute errate e il reinvio solo delle ricevute corrette.
Il modulo dimostrativo funziona in ambiente di test SOGEI, quindi è possibile effettuare tutti i test e caricare ricevute non necessariamente reali. Nel pacchetto troverete anche la guida che vi aiuterà nella compilazione dei dati e un file "FileRicevuteDaImportare.CSV" con una serie di ricevute, di diversi periodi dell'anno, già pronte per essere importate.

Cosa prevede il Decreto Ministeriale del 31 LUGLIO 2015?
Con Decreto del 31 luglio 2015 il Ministero delle Finanze stabilisce che entro il 31 gennaio 2017 i medici chirurghi, gli odontoiatri, le ASL, gli ospedali, le cliniche private, i veterinari, dovranno comunicare al 'Sistema Tessera Sanitaria' le spese mediche sostenute dai contribuenti nel 2016 in modo da perfezionare le informazioni contenute nel 730 precompilato. I soggetti obbligati dovranno comunicare i dati attraverso una piattaforma web. Il sistema utilizzato dovrà garantire standard di sicurezza definiti ed avere caratteristiche tecniche ben codificate dal protocollo già disponibile sul sito SistemaTS.it (http://sistemats1.sanita.finanze.it/wps/portal/).

Di seguito il Link per scaricare il testo del Decreto:
Testo del decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze - Gazzetta Ufficiale n.185 del 11 agosto 2015

Accedi al Sistema TS per richiedere le credenziali.

Gli Iscritti all'albo dei Medici, le Farmacie e le strutture pubbliche e private accreditate al SSN dovranno trasmettere in formato xml le fatture e le ricevute emesse ai loro pazienti. Attraverso l'implementazione del Sistema Tessera Sanitaria gestito dalla Ragioneria Generale dello Stato (Mef), grazie alla collaborazione tra ministero della Salute, Regioni, Associazioni di categoria dei farmacisti e Ordine dei medici il 730 precompilato sarà più attendibile.

Quando si effettua la trasmissione elettronica telematica?
Entro il 31/01 dell’esercizio successivo alla emissione dei documenti fiscali.

Quando si effettua il il primo invio?
Entro il 31/01/2016 per i documenti fiscali emessi nell’esercizio 2015, per i veterinari dal 01/09/2016 entro il 31/01/2017.

Ci sono sanzioni per il mancato invio?
Si, in caso di omessa, tardiva o errata trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture rilasciate ai pazienti, la sanzione è di 100€ per ogni mancato od erroneo invio, sino ad un massimo di 50.000€.

Come funziona il sistema?
Il sistema prevede tre passaggi:

  • i soggetti che erogano servizi sanitari (come medici privati o accreditati, ospedali, ambulatori, para-farmacie e farmacie) inviano al Sistema Tessera Sanitaria - TS (gestito dal Mef) i dati relativi a tutte le prestazioni erogate (dai dati identificativi dell'utente, alla spesa sostenuta), anche di coloro che non usufruiscono della precompilata.

  • In un secondo momento l'Agenzia delle Entrate trasmette al Mef i codici fiscali delle persone a cui predisporrà la dichiarazione precompilata;

  • a quel punto il Mef renderà disponibili i dati sulle spese mediche, ma solo in forma aggregata, delle persone individuate.

Le spese ammesse:
A partire dal 2016, quindi, il sistema Tessera sanitaria metterà a disposizione dell'Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi effettuati nel periodo d'imposta precedente, semplificando ancora piu' la dichiarazione dei redditi per i lavoratori e i pensionati. I dati che il Sistema Tessera sanitaria fornirà alle Entrate dal 1° marzo di ogni anno sono quelli delle ricevute di pagamento, degli scontrini fiscali relativi alle spese sanitarie effettuate dal contribuente e dal familiare a carico e quelle dei rimborsi erogati. In particolare, tra le spese rientrano i ticket per l'acquisto di farmaci (anche omeopatici) e le prestazioni fornite nell'ambito del Servizio sanitario nazionale, i dispositivi medici con marcatura CE e i servizi erogati dalle farmacie come per esempio il test per la glicemia. Inoltre, sono inclusi anche i farmaci per uso veterinario, le prestazioni sanitarie quali la visita medica generica, le spese agevolabili solo a particolari condizioni come le cure termali e altre spese.

I soggetti interessati:
Le spese sanitarie relative all’anno 2016 devono essere trasmesse oltre che dagli stessi soggetti tenuti all’invio per l’anno 2015 (quali, a titolo esemplificativo, farmacie, aziende sanitarie locali, aziende ospedaliere e strutture accreditate con il SSN anche se non a contratto, dai medici iscritti all’ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri, anche operanti nella tipologia dello studio associato) anche:

  • dalle strutture autorizzate per l’erogazione dei servizi sanitari (e non accreditate al SSN), ai sensi dell’ articolo 8-ter del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 (vedi decreto ministeriale del 2 agosto 2016);

  • dalle strutture autorizzate per la vendita al dettaglio dei medicinali veterinari, ai sensi dell’articolo 70, comma 2, del decreto legislativo 6 aprile 2006, n. 193 (vedi decreto ministeriale del 2 agosto 2016);

  • dagli esercizi commerciali che svolgono l’attività di distribuzione al pubblico di farmaci ai quali è stato assegnato dal Ministero della salute il codice identificativo univoco;

  • dagli esercenti l’arte sanitaria ausiliaria di ottico che hanno effettuato la comunicazione al Ministero della salute;

  • dagli iscritti agli albi professionali degli:

    • psicologi

    • infermieri

    • ostetriche ed ostetrici

    • medici veterinari

    • tecnici sanitari di radiologia medica.

In altri termini questi soggetti, saranno tenuti a inviare documenti quali le ricevute di pagamento, gli scontrini fiscali, i ticket, le analisi e altri test, effettuati anche in farmacia, sia dei contribuenti che usufruiscono della dichiarazione dei redditi precompilata sia di altri contribuenti non interessati dal 730 Precompilato;

Le informazioni richieste sono:

L’obbligo riguarda i dati dei documenti di spesa (scontrini, fatture, ricevute) rilevanti per la detrazione delle spese sanitarie del cittadino. In particolare, vanno inviate tutte le fatture relative a prestazioni sanitarie, certificative, a carattere peritale rilasciate a persone fisiche. Nel caso dell’attività del medico competente, non vanno inviate le fatture rilasciate al datore di lavoro anche se persona fisica. Ai fini dell’invio non rileva il fatto che la fattura sia gravata o meno da IVA.

I dati da inviare sono i seguenti:
1) Codice fiscale e partita iva del medico o della struttura che emette la ricevuta sanitaria;
2) Dati del paziente (da rilevare tramite il codice a barre della tessera sanitaria);
3) Tipologia di spesa sanitaria;
4) Importo spesa sanitaria o rimborso da parte del medico (fattura o nota di credito);
5) Numero fattura e data.

I soggetti interessati dovranno:
1) Dotarsi di computer e collegamento ad internet (qualora non ne siano ancora provvisti);
2) Registrarsi al 'Sistema Tessera Sanitaria'  (Sistema TS) per ottenere le credenziali necessarie per accedere al sistema ed ai vari servizi messi a disposizione;
3) Dotarsi di lettore ottico di codice a barre che dialoga con il 'Sistema Tessera Sanitaria'.

Esiste, inoltre, la possibilità che il paziente chieda di non inviare i dati al Fisco. In questo caso il medico deve annotare il singolo rifiuto attraverso un apposito modulo cartaceo.

Accedi al Sistema TS per richiedere le credenziali.

La Soluzione:
Per far fronte a questa nuova procedura e per rendere agevole l'adempimento alla Normativa su descritta, DLService ha realizzato un software (WS730Precompilato) che permette l'invio telematico delle spese sanitarie verso il 'Sistema Tessera Nazionale' in modo semplice, completo e veloce. (Scarica il software)

Il Modulo Ricevute del nostro software "Medici Convenzionati" include anche la funzione di esportazione delle ricevute emesse (relative agli oneri e spese sostenute dai contribuenti) che dovranno essere periodicamente inviate al Ministero delle Entrate e delle Finanze.

Il 730 precompilato è il modello per la dichiarazione dei redditi rivolto ai lavoratori dipendenti e pensionati. Tale modello è detto 'precompilato' poiché riporta i redditi e tutti gli altri dati a disposizione dell'Anagrafe tributaria. Questo modello, potrà essere accettato dal contribuente (come è stato proposto dall'Agenzia delle Entrate), modificato o integrato prima dell'invio. Naturalmente, il contribuente che riceve la dichiarazione dei redditi precompilata non è obbligato ad utilizzarla. Può, infatti, presentare, con le modalità ordinarie (commercialista, C.A.F.), il modello 730 o il modello Unico persone fisiche.

Non preoccuparti ci pensiamo noi...

DLService offre anche un servizio di assistenza per tutti i problemi che potrebbero verificarsi durante l'utilizzo dei WS della SOGEI e per rendere agevole l'adempimento alle Normative appena descritte.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci:
indirizzo e-mail: AssistenzaMediciConvenzionati@dlservice.it
recapito telefonico: Tel./Fax +39 0931 783411 - Cell. +39 349 1748004


Scarica il Software 730 Precompilato

Scarica il Software Ver 3.1 per la gestione completa delle ricevute di pagamento relative al "730 Precompilato" per le Strutture Convenzionate con il S.S.N.

NB: E' necessario installare il Framework .net 4.6.1


Scarica il Software 730 Precompilato

Scarica il Software Ver. 3.1 per la gestione completa delle ricevute di pagamento relative al "730 Precompilato" per i Medici Privati

NB: E' necessario installare il Framework .net 4.6.1


Libreria WS Sogei

Scarica l'Aggiornamento alla Ver. 3.1 per la gestione completa delle ricevute di pagamento relative al "730 Precompilato" Versione Dimostrativa

NB: E' necessario installare il Framework .net 4.6.1


Libreria WS Sogei

Scarica l'Aggiornamento alla Ver. 3.1 per la gestione completa delle ricevute di pagamento relative al "730 Precompilato" Versione Produzione

NB: E' necessario installare il Framework .net 4.6.1


Libreria WS Sogei

Scarica la libreria per l'interfacciamento con i Web Services Sogei (SAC) e (SAR) vari

NB: E' necessario installare il Framework .net 4.6.1


 
DLService Software e Consulenza per l'Informatica e la Sicurezza - P.Iva: 01734990896
Copyright © 2010/2020 DLService (Release 7.0)